Sei in: Home > Corsi di insegnamento > Disegno
 
 

Disegno

 

Drawing

 

Anno accademico 2017/2018

Codice attività didattica
INT0083
Docente
Prof. Roberta Spallone (Titolare del corso)
Corso di studio
[f090-c512] laurea a ciclo unico in conservazione e restauro dei beni culturali (abilitante ai sensi del d.lgs n.42/2004) - a venaria
Anno
1° anno
Tipologia
Di base
Crediti/Valenza
6
SSD attività didattica
ICAR/17 - disegno
Erogazione
Tradizionale
Lingua
Italiano
Frequenza
Obbligatoria
Tipologia esame
Orale
Prerequisiti
Trattandosi di un corso del primo anno, non sono previsti pre-requisiti

PRE-REQUISITES (ENGLISH)
Being a course of the first year, there are no pre-requisites.

 
 

Obiettivi formativi

Il Corso si propone di fornire le conoscenze e le abilità (ossia le capacità di applicare le medesime conoscenze) necessarie per applicare consapevolmente il linguaggio del disegno, finalizzato all'analisi, alla comprensione, al rilievo e alla comunicazione della morfologia dei manufatti nei seguenti settori: dipinti, materiali lapidei, manufatti tessili, arredi
lignei, metalli ceramici e vetri.

 

Obiettivo del corso è fornire, da una parte, una conoscenza di base dei fondamenti storici e scientifici dei metodi codificati di rappresentazione grafica che consenta di leggere, nelle opere d’arte figurativa, la struttura geometrica (conoscenza e comprensione), dall’altra gli strumenti teorici e operativi per analizzare e rappresentare, secondo i metodi sopra citati e le convenzioni del disegno, manufatti di differente natura (capacità di applicare conoscenza e comprensione).Le tecniche di rappresentazione utilizzate spazieranno da quelle tradizionali del disegno a mano libera e del disegno tecnico a quelle digitali (disegno e modellazione infografica) supportate da software specifici.

AIM OF THE COURSE (ENGLISH VERSION)

course aims to provide the knowledge and skills (ie the ability to apply the same knowledge) necessary to consciously apply the language of drawing, aimed at analyzing, understanding, surveying and communicating the morphology of the artifacts in the following ambits : paintings, stone materials, textile articles, furnitures made by wood, ceramics, metals and glass.

The course aims to provide, on the one hand, a basic understanding of the historical and scientific fundamentals of the standardized methods of graphic representation that allows you to find the geometric structure in the works of figurative art  (knowledge and understanding), on the other to provide  the theoretical and practical tools to analyze and represent artifacts of a different nature, according to the methods above recalled and  graphic standards,  (ability to apply knowledge and understanding).
The representation techniques used will range from traditional  free-hand drawing to technical drawing to digital drawing and 3D modeling, supported by specific software

 

Risultati dell'apprendimento attesi

Capacità di analisi della struttura grafica dell’opera d’arte figurativa e di riconoscimento della conformazione geometrica del manufatto in relazione alla sua collocazione temporale, capacità di rappresentare e modellare con strumenti digitali manufatti in scala attraverso differenti metodi e tecniche di rappresentazione grafica, capacità di individuare e ricostruire i metodi di rappresentazione applicati nelle iconografie storiche.

 

Programma

Simmetria, modularità, struttura geometrica nelle arti figurative.

Costruzioni geometriche di ordini architettonici e modanature.

Metodi di rappresentazione e convenzioni grafiche per l’analisi e la rappresentazione di manufatti (scale di riduzione, tipi e spessori di linee, rappresentazione dei materiali, quotature).

I fondamenti geometrici della scienza della rappresentazione nella loro applicazione all'analisi di manufatti e iconografie.

La rappresentazione in pianta, alzato e sezione e in assonometria: applicazioni al rilievo di manufatti.

La costruzione prospettica e la restituzione prospettica: applicazioni all'analisi delle iconografie.

Strumenti e tecniche di disegno e modellazione digitale.

 

PROGRAMME (ENGLISH VERSION):

Symmetry, modularity, geometric structure in the visual arts.

Geometric constructions of architectural orders and molding.

Representation methods and graphic standards aimed to analysis and representation of handicrafts (scales of drawing, line types and thicknesses, materials rendition, dimensioning).

Geometrical fundamentals of representation science and their application to analysis of handicrafts and iconografies;

Representation by plan, elevation, cross-section and axonometry: applications in artifacts surveying.

Perspective construction and  perspective restitution: applications in iconography analysis.

Tools and techniques of drawing and digital modeling.

 

Modalità di insegnamento

48 ore di didattica frontale

 

Modalità di verifica dell'apprendimento

Durante il corso verrà proposta una serie di esercitazioni grafiche inerente l'analisi, l'interpretazione,  il rilievo e la modellazione  dei manufatti indagati, da svolgersi in parte durante le ore di lezione, assistita dalla docenza, e in parte a casa.  Le tavole redatte durante il corso verranno corrette, commentate e valutate e costituiranno parte della valutazione finale.

Verrà inoltre richiesta la redazione di un approfondimento scritto relativo ai temi teorici sviluppati nel corso, accompagnato da una tavola applicativa del tema scelto.

Domande orali circa i contenuti e gli elaborati grafici del corso completeranno gli elementi utili alla formulazione della valutazione finale

 

 

Testi consigliati e bibliografia

Charles Bouleau, La geometria segreta dei pittori, Electa, Milano 1963

Agostino De Rosa, Anna Sgrosso, Andrea Giordano, La geometria nell’Immagine. Storia dei metodi di rappresentazione, 3 voll., Utet, Torino, 2000-2002.

Mario Docci, Marco Gaiani, Diego Maestri, Scienza del disegno, Città Studi, Novara, 2011

Martin Kemp, La scienza dell’arte. Prospettiva e percezione visiva da Brunelleschi a Seurat, Giunti, Firenze 2005

Riferimenti bibliografici specifici e manualistici (in riferimento alla scienza della rappresentazione e agli standard grafici) verranno forniti nel corso delle lezioni, insieme al materiale didattico predisposto dalla docente.

BIBLIOGRAPHY (ENGLISH)

Charles Bouleau, La geometria segreta dei pittori, Electa, Milano 1963

Agostino De Rosa, Anna Sgrosso, Andrea Giordano, La geometria nell’Immagine. Storia dei metodi di rappresentazione, 3 voll., Utet, Torino, 2000-2002.

Mario Docci, Marco Gaiani, Diego Maestri, Scienza del disegno, Città Studi, Novara, 2011

Martin Kemp, La scienza dell’arte. Prospettiva e percezione visiva da Brunelleschi a Seurat, Giunti, Firenze 2005

 

 

 

 

 

Specific references and handbooks  (referred to the science of representation and the graphics standards) will be provided during the lessons, along with teaching materials prepared by the teacher.

 

Note

Calendario, orario, aula: http://conservazionerestauro.campusnet.unito.it/cgi-bin/lezioni.pl

SECONDO SEMESTRE

 

Gli allievi dovranno essere muniti di fogli bianchi per appunti in formato A4 e di adeguata matita da schizzo. Altri materiali per il disegno tecnico verranno indicati sulla base delle esercitazioni assegnate.

 
Ultimo aggiornamento: 08/05/2017 17:12
Campusnet Unito
Non cliccare qui!