Sei in: Home > Selezione

Le prove di accesso al corso di studio in Conservazione e Restauro dei Beni Culturali consistono in due prove pratiche ed una prova orale.

 

PAGINA IN CORSO DI AGGIORNAMENTO: SI CONSIGLIA UNA CONSULTAZIONE FREQUENTE

 

      


Ammissione A.A. 2017/18   

 

Avvisi relativi al Bando:  Esami di Ammissione 

Numero posti ad accesso programmato   A.A. 2017/18

Bibliografia di riferimento per la prova orale    A.A. 2017/18   (aggiornata il 14/02/2017)

Bando di Concorso A.A. 2017/18:  verrà pubbligato a fine giugno-inizi luglio 2017

 

  PROVE DI AMMISSIONE - A.A. 2017/18

  Le domande di ammissione si presentano con la sola modalità on-line (dettagli e scadenze saranno contenuti nel Bando di Concorso).

 I candidati saranno ammessi a sostenere le prove di ammissione previa esibizione di un VALIDO DOCUMENTO DI IDENTITA' PERSONALE e, per gli stranieri, di regolare PERMESSO DI SOGGIORNO. Si suggerisce di portare con sè anche la ricevuta rilasciata a seguito dell'iscrizione on-line, contenente il CPI/CODICE DI PREMATRICOLA.

    Prima prova pratica (prova grafica):  5  SETTEMBRE 2017 - Centro Conservazione e Restauro "La Venaria Reale" - via XX Settembre 18   VENARIA REALE -  ore 9.00

    Seconda prova pratica (prova colore): 7 SETTEMBRE 2017 - Centro Conservazione e Restauro "La Venaria Reale" - via XX Settembre 18 VENARIA REALE - ore 9.00

    Prova orale: da 12 SETTEMBRE 2017 - Centro Conservazione e Restauro "La Venaria Reale", ore 9.00

     


 

  PROVA GRAFICA - Prima prova pratica

  Il candidato, a partire dalla riproduzione fotografica in bianco e nero di un manufatto, ne deve eseguire la trasposizione graficadell’insieme o di un particolare dato, in scala, mediante tratto lineare modulato per intensità di segno in funzione delle zone di luce e di ombra.

  Il supporto su cui eseguire la trasposizione grafica sarà fornito al candidato in sede di esame. Il candidato dovrà presentarsi munito di tutti i restanti strumenti ritenuti utili per l’esecuzione della prova.

    Obiettivo

    Verificare:    

  1. la capacità di comprensione della forma del manufatto attraverso la correttezza delle proporzioni e la sintesi dell’immagine mediante la  tecnica grafica richiesta;

2. l'abilità manuale dimostrata attraverso il nitore del tratto differenziato in intensità di segno, l’ultimazione della prova nei tempi previsti, la pulizia e l’integrità del foglio sul quale si esegue il lavoro.

  Tempo assegnato per lo svolgimento della prima prova: 6 ore  

   

  Esempio della prima prova: cliccare sulle icone e salvarne il contenuto.

  R.Van der Weiden, Deposizione (particolare) - Museo del Prado, Madrid    winzip.jpg

  Esempio di una possibile trasposizione grafica                                        winzip.jpg

 

    FASI DI RIPRODUZIONE - Prova Grafica

  

 

PROVA COLORE - Seconda prova pratica

   

 Il candidato, a partire da campioni di colore modulato predisposti e forniti  su stampa fotografica, ne deve eseguire la riproduzione fedele per forma e colore, con campitura effettuata con colori ad acquarello su una superficie bianca.

   Il supporto bianco, le tavolozze e la gamma di colori saranno dati al candidato in sede di esame. Il candidato dovrà presentarsi munito di tutti i restanti strumenti ritenuti utili per l'esecuzione della prova.

    Obiettivo

  

 Verificare:

    1.    la capacità di realizzare le campiture cromatiche proposte, per mezzo della tecnica pittorica richiesta; 

    2.    la sensibilità cromatica dimostrata nell’adeguata simulazione del campione da riprodurre;

    3. l’abilità manuale dimostrata attraverso la precisione della stesura degli strati di colore, l’ultimazione della prova nei tempi previsti, la pulizia e l’integrità del supporto sul quale si esegue il lavoro

    Tempo assegnato per lo svolgimento della seconda prova: 8 ore

   

 Esempio della seconda prova: cliccare sulle icone e salvarne il contenuto.

  

Campione originale                            campione originale

 Riproduzione ad acquarello                 riproduzione

 

 

 

  PROVA ORALE  

 

  La prova consiste in un colloquio su:

 

  1. lineamenti di storia dell’arte antica, medioevale, moderna e contemporanea, con particolare riferimento all’Area di indirizzo prescelta;
  2. lineamenti delle tecniche di produzione artistica e conoscenza dei materiali utilizzati;
  3. nozioni elementari di scienze della natura (chimica, fisica, biologia, scienze della terra);
  4. nozioni di base di lingua inglese, verificate attraverso colloquio e comprensione di un testo scritto.

 

 

Obiettivo

   Dimostrare conoscenze di base storico-artistiche, tecniche, scientifiche e di lingua inglese.

     Bibliografia di riferimento per la prova orale A.A. 2017/18 

    (aggiornata il 14/02/2017)

 

 

    

 

Ultimo aggiornamento: 20/07/2017 09:53

Dipartimenti di riferimento

Struttura Didattica Speciale e Scuola

Ente esterno convenzionato

Campusnet Unito
Non cliccare qui!